Black Gospel vince il Lucca Project Contest 2016!

Pubblicato il 2016-11-03

  • Black Gospel vince il Lucca Project Contest 2016!

Vince il Lucca Project Contest – Premio Giovanni Martinelli…
Back Gospel, un Vangelo Western, di Vinci Cardona! Menzioni speciali a Siegrune di Giuseppe Isoni, Alessio Moroni, Alessandro Russo e Piuma: "No, Niente” di Anna Karmazina.

Ringraziamo tutti i partecipanti e i finalisti di quest’anno, è stata un’edizioni veramente ricca di talento e la scelta per la giuria non è stata affatto semplice!

Vi lasciamo con la storia e le tavole di Black Gospel che ricordiamo sarà presentato a Lucca Comics & Games nel 2017! Nel frattempo, seguiteci qui sulla rubrica #ProjectContest per le interviste con i vincitori e i finalisti delle passate edizioni. 

Black Gospel, Un Vangelo Western. 

Black Gospel LPC

Black Gospel LPC

Black Gospel LPC

Black Gospel LPC

Black Gospel LPC

Galilea, accampamento Sioux.
Erode è un colonnello bianco convertitosi alla religione dei selvaggi dopo una vita di stupri e saccheggi. Fraintesa una profezia, assolda tre mercenari senza cuore per sterminare tutti i neonati della tribù, tra i quali teme possa nascondersi un suo erede. Al seguito dei mercenari c’è Barabba, giovane schiavo liberato, che durante la strage si impietosisce e risparmia un bambino. 

Diciassette anni dopo.
Il giovane sopravvissuto si fa portavoce del Grande Spirito guidando una rivolta contro l’Uomo Bianco: un esercito di schiavi e fuggitivi di tutte le razze si riunisce attorno a Wovoka per fondare una Grande Nazione Indiana.
Per fermare la rivolta,il Governo degli Stati Uniti invia lo sceriffo Caifa, che ha un misterioso motivo personale per voler eliminare la razza indiana. 

Barabba, diventato nel frattempo un fuorilegge, si scontra con Caifa durante una delle sue scorribande e scopre i suoi veri motivi.
Le loro strade si separano e l'ex schiavo si trova ad essere prima avversario e poi amante della bella Maddalena, leader di una gang di banditi composta da sole donne: insieme si metteranno al seguito di Wovoka, il quale promette libertà e uguaglianza senza distinzione di razza e sesso. Sarà questo il motivo per cui Giuda, capo di una delle dodici tribù, consegnerà il giovane Messia ai suoi nemici in un momento in cui è difeso solo da Barabba e Maddalena. Quando quest'ultima viene catturata, Barabba svela agli uomini dello sceriffo che il loro capo è figlio di Erode, un ex colonnello che ha disertato per andare a vivere fra gli indiani. Folle di vergogna, Caifa promette ai ribelli di ritirarsi purché gli consegnino Barabba.
Per evitare una strage, Wovoka si offre al posto del ragazzo che lo aveva salvato da bambino, saldando un debito di 17 anni prima.